L’impegno sulla valutazione non va in ferie, anzi… La FLC CGIL lancia una raccolta di firme.

Intorno al sistema nazionale di valutazione e in particolare intorno al suo elemento principale e più spinoso, ovvero le prove Invalsi, sembra prevalere un atteggiamento che ricorda il famoso detto “ha da passà a nuttata”: una volta superate in qualche modo le giornate delle prove, si spengono i riflettori e con loro tutta l’attenzione, le prese di posizione pro o contro, le proteste e così via.

Non è il nostro atteggiamento. Da anni ci occupiamo di valutazione. Chiediamo una valutazione adatta a sostenere il sistema scolastico nel suo sforzo di ottemperare al dettato costituzionale garantendo a tutti il diritto ad un’istruzione di qualità.

Crediamo fermamente che sulle prove Invalsi occorra fermarsi. Per questo lanciamo una raccolta firme per l’abolizione dell’Invalsi così com’è. ADERISCI ALL’APPELLO, SCARICALO, FIRMALO E DIFFONDILO RICONSEGNANDO LE FIRME RACCOLTE ALLA RSU CGIL DELLA TUA SCUOLA.   FAREMO UNA RICHIESTA AL MINISTRO DI RIVEDERE LE PROVE INVALSI E RIAPRIREMO UNA BATTAGLIA AFFINCHE’ LA VOCE DEI LAVORATORI DELLA SCUOLA SIA DI NUOVO ASCOLTATA.

Scarica, firma e diffondi l’appello: petizione invalsi

Lascia un commento

I commenti sono moderati e saranno pubblicati soltanto dopo l'approvazione di un amministratore del sito.

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>