LA FLC CGIL CONFERMA LO SCIOPERO NAZIONALE DEL 24 NOVEMBRE

non_si_piegano_rid_01A seguito della revoca dello sciopero del 24 novembre  da parte di CISL, UIL E SNALS,  la FLC CGIL, al contrario, ,  ne conferma la proclamazione poiché non ritiene sia stata proposta o data  soluzione da parte del governo alle criticità espresse dalle assemblee unitarie svolte nei giorni scorsi. Ritiene altresì che le risorse debbano essere trovate al di fuori dei comparti della conoscenza, già massacrati da anni di tagli e pseudoriforme, e non diminuendo  quei fondi con i quali è ancora possibile mantenere alta l’offerta formativa e viva l’autonomia della scuola.

La proposta di  tagliare di un terzo, pari a 384 milioni di euro, il fondo di scuola per pagare gli scatti scritto nell’atto di indirizzo per l’avvio di una apposita sessione negoziale è irricevibile. Non è una soluzione, ma il gioco delle tre carte. L’onere del pagamento si scarica sui lavoratori che dovranno rinunciare a una parte del loro salario accessorio

Pertanto permanendo le motivazioni  della mobilitazione, conferma lo sciopero generale della scuola e la  manifestazione nazionale a Roma, in Piazza Farnese alle 10.00.                                                                                                                    Comunicato stampa della Segreteria Nazionale FLC CGIL

Si allega comunicato unitario delle assemblee  e volantino dello sciopero da diffondere e far conoscere:DOCUMENTO UNITARIO DEL PERSONALE DELLA SCUOLA       volantino 24 novembre

Lascia un commento

I commenti sono moderati e saranno pubblicati soltanto dopo l'approvazione di un amministratore del sito.

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>