SIENA,Vertenza precari: il Giudice del lavoro si pronuncia per la trasformazione del contratto da TD a TI e condanna il MIUR al risarcimento

Depositata la sentenza di I° grado del 4 /5/2012 n.419(+436)/2011 sulla vertenza precari avviata dalla FLC CGIL di Siena. Il Giudice del lavoro ha accertato l’illegittimità dell’apposizione del termine e ha dichiarato la conseguente nullità parziale dei contratti stipulati tra le parti. Quindi il contratto a tempo determinato deve essere convertito in contratto a tempo indeterminato. Condanna poi il Miur al pagamento delle retribuzioni considerando i gradoni stipendiali previsti dalla successione dei CCNL del comparto scuola riconoscendo l’anzianità di servizio maturata, oltre al pagamento delle spese. E’ il primo passo, ma sicuramente importante poiché rappresenta un segnale positivo nella direzione della stabilizzazione del personale e delle scuole. Continueremo insieme a dare continuità alla battaglia per un sistema più equo e più giusto, per un lavoro e per una scuola di qualità.

Lascia un commento

I commenti sono moderati e saranno pubblicati soltanto dopo l'approvazione di un amministratore del sito.

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>