12 buone ragioni per scioperare il 6 maggio

I settori della conoscenza, pubblici e privati, si fermeranno per l’intera giornata.

1. Per uscire dalla crisi ed avviare la crescita; 2. Per difendere i redditi; 3. Per una nuova politica industriale e per rilanciare gli investimenti; 4. Per la scuola pubblica, l’università, la ricerca; 5. Per un welfare diffuso e di qualità; 6. Per un adeguato livello delle pensioni e del benessere oltre il lavoro;   7. Per i giovani e per il futuro; 8. Per le donne, una battaglia per la dignità;  9. Per il lavoro pubblico;10. Per un a politica di accoglienza e cittadinanza attiva dei migranti;  11. Per un federalismo solidale ed efficace a livello regionale e comunale;12. Per più democrazia nei luoghi di lavoro.

Lascia un commento

I commenti sono moderati e saranno pubblicati soltanto dopo l'approvazione di un amministratore del sito.

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>