Sciopero generale il 6 maggio. I settori della conoscenza si fermano per l’intera giornata. Revocato lo sciopero del 25 marzo

La FLC CGIL nazionale nel condividere le ragioni dello sciopero generale proclamato dalla CGIL per il 6 maggio decide di scioperare, per tutti i comparti pubblici e privati della conoscenza, l’intera giornata.

Pertanto revoca lo sciopero del 25 marzo per confluire in quello del 6 maggio, ferme restando tutte le motivazioni  che hanno portato a prolamarlo partendo dall’accordo separato sul pubblico impiego per arrivare alla situazione in cui versano la scuola e l’università pubbliche. Per la dignità del lavoro, dei lavoratori della conoscenza, della scuola, dell’università e della ricerca, dell’alta formazione artistica e musicale. Per continuare ad avere un’istruzione ed una formazione  pubbliche di qualità foriere di uguaglianza, di uguali opportunità e dignità per tutti.

CGIL: 6 maggio Sciopero generale

Lascia un commento

I commenti sono moderati e saranno pubblicati soltanto dopo l'approvazione di un amministratore del sito.

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>