Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2010-2011.

Definite le scadenze per la presentazione delle domande di utilizzazione e assegnazione provvisoria per il prossimo anno scolastico.  modelli di domanda

Nella giornata di oggi, 15 luglio 2010, è stato sottoscritto il nuovo contratto sulle utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed Ata della scuola per il prossimo anno scolastico 2010-2011.

Queste le scadenze per la presentazione delle domande
  • 27 luglio 2010 docenti della scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo grado e di religione cattolica;
  • 2 agosto 2010 docenti della scuola secondaria di secondo grado
  • 6 agosto 2010 personale Amministrativo, Tecnico ed Ausiliario.

Le domande di utilizzazione e assegnazione provvisoria debbono essere indirizzate all’Ufficio territorialmente competente della provincia di titolarità per il tramite del dirigente scolastico dell’istituto di servizio.

Le domande di assegnazione provvisoria e di utilizzazione in altra provincia debbono essere presentate direttamente all’Ufficio territorialmente competente della provincia richiesta e, per conoscenza, all’Ufficio territorialmente competente della provincia di titolarità.

Le valutazioni della FLC CGILQuesto contratto sulle utilizzazioni arriva in ritardo rispetto agli anni scorsi, un ritardo dovuto soprattutto allo slittamento di tutta la tempistica per la definizione degli organici di diritto per effetto del riordino del secondo ciclo e, dunque, per l’effettuazione dei trasferimenti. Si tratta comunque di un contratto positivo che contiene diverse novità.

modelli di domanda:

scuola dell’infanzia

scuola primaria

scuola sec. I grado

scuola sec. II grado

personale ata

personale educativo

Due i punti critici

Il mancato accoglimento delle richiesta, avanzate dalla FLC Cgil, di inserire alcune modalità per contenere le operazioni di mobilità annuale interprovinciale (assegnazione provvisoria) al fine di consentire un maggior numero di nomine annuali, in particolare nelle regioni del Sud, dove maggiore è stata l’incidenza dei tagli e, di conseguenza, più forte è la presenza di esubero di personale. Questo è dipeso dalla netta contrarietà dell’amministrazione e di tutte le altre organizzazioni sindacali.

Parziale insoddisfazione rispetto alla riformulazione dell’art. 11 bis (sostituzione del DSGA), come da dichiarazione a verbale allegata. Positivo, su questo articolo, avere chiarito una volta per tutte il diritto alla retribuzione per funzioni superiori, avere chiarito che i posti di assistente amministrativo che si liberano per l’utilizzazione sui posti per DSGA sono disponibili innanzitutto per le utilizzazioni del personale trasferito d’ufficio e, infine, l’obbligo per l’amministrazione alla sostituzione, con supplenza, sui posti liberati dal personale utilizzato per incarico superiore.

Allegati

Lascia un commento

I commenti sono moderati e saranno pubblicati soltanto dopo l'approvazione di un amministratore del sito.

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>