Finalmente un “Codice etico”

Gli Organi Accademici dell’Università di Bologna hanno adottato un “Codice etico” che ha lo scopo di favorire lo sviluppo di relazioni e comportamenti, interni ed esterni all’Università, ispirati ai principi fondamentali della Costituzione italiana. Alcuni dei punti fondamentali che il codice affronta riguardano il rifiuto delle discriminazioni, degli abusi e dei fastidi sessuali, il conflitto di interessi, il contrasto al nepotismo ed al favoritismo, la difesa della proprietà intellettuale e la lotta al plagio.Si tratta di una operazione che mira, quindi, a creare un clima di libertà di opinione e di pari opportunità che non può che giovare allo sviluppo delle attività scientifiche, culturali e didattiche delle facoltà dell’ateneo bolognese.
I luoghi in cui si trasmette e si costruisce conoscenza, in cui si formano persone e personalità coscienti e responsabili, non possono che essere ambienti in cui la stessa aria che si respira contiene in sé i segni dell’inclusione, della libertà, del vivere civile.

codice-etico.pdf

Lascia un commento

I commenti sono moderati e saranno pubblicati soltanto dopo l'approvazione di un amministratore del sito.

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>